INTERROGAZIONI E DELIBERE ANNO 2017B

 
INTERROGAZIONI
DELIBERE

 13 luglio 2017 INTERROGAZIONE per indagine su manufatti pubblicitari.pdf

vedi sintesi Cons. comunale del  2017
punto 

interrog_2017B_files/13%20luglio%202017%20INTERROGAZIONE%20per%20indagine%20su%20manufatti%20pubblicitari.pdfinterrog_2017B_files/13%20luglio%202017%20INTERROGAZIONE%20per%20indagine%20su%20manufatti%20pubblicitari.pdfCONS_COM_2014_2016/Voci/2016/2/29_Consiglio_comunale_presso_la_Sala_Consiliare_29_febbraio_2016.htmlCONS_COM_2014_2016/Voci/2016/2/29_Consiglio_comunale_presso_la_Sala_Consiliare_29_febbraio_2016.htmlshapeimage_4_link_0shapeimage_4_link_1shapeimage_4_link_2shapeimage_4_link_3
  7 settembre 2017 Proposta di DELIBERA assessore Bonaiti.pdf
 vedi sintesi Cons. comunale del  2017
punto 

 Leggi: VANESSA BONAITI E LE OFFESE AL PREFETTO.pdfinterrog_2017B_files/7%20settembre%202017%20Proposta%20di%20DELIBERA%20assessore%20Bonaiti.pdfinterrog_2017B_files/7%20settembre%202017%20Proposta%20di%20DELIBERA%20assessore%20Bonaiti.pdfinterrog_2017B_files/VANESSA%20BONAITI%20E%20LE%20OFFESE%20AL%20PREFETTO.pdfinterrog_2017B_files/VANESSA%20BONAITI%20E%20LE%20OFFESE%20AL%20PREFETTO.pdfshapeimage_5_link_0shapeimage_5_link_1shapeimage_5_link_2shapeimage_5_link_3
  1. Punti elenco 28 luglio 2017 INTERROGAZIONE locali seminterrati.pdf

  2. Punti elenco vedi sintesi Cons. comunale del   2017

punto


Recentemente (25/7/17) è scaduto il termine affinché i consigli comunali deliberassero la possibilità di escludere il recupero dei seminterrati a fini abitativi o commerciali per alcune aree del proprio territorio con criticità di carattere idraulico e ambientale.


Siamo rimasti sorpresi che il nostro comune non si sia avvalso di tale facoltà, considerando che sia il Reticolo Idrico Minore sia il Piano di Emergenza Comunale individuano alcune aree potenzialmente inondabili e fasce di rischio idraulico, anche in zone urbanizzate.


Abbiamo pertanto presentato l'allegata interrogazione  per chiedere conto al sindaco di questa, a nostro parere, grave mancanza, che esporrà gli ignari cittadini, che si vorranno avvalere della facoltà di recupero dei locali seminterrati in aree a rischio, a potenziali pericoli. Chi pagherà poi i loro danni?